Torna indietro

Ammissione al bonus gas, elettrico e idrico

Oggetto e descrizione del procedimento: 

I bonus sociali elettrico, gas e idrico sono una misura volta a ridurre la spesa sostenuta per la fornitura di energia elettrica, di gas naturale e idrica dai nuclei familiari in condizioni di disagio economico o fisico.

I requisiti per beneficiare dei bonus sociali per disagio economico sono i seguenti:

- il cittadino/nucleo familiare deve risultare in condizione di disagio economico, ossia deve:
appartenere ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.265 euro,
oppure
appartenere ad un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico (famiglia numerosa) e indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro,
oppure
appartenere ad un nucleo familiare titolare di Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza.

- uno dei componenti del nucleo familiare ISEE deve risultare intestatario di un contratto di fornitura elettrica e/o di gas naturale e/o idrica:
con tariffa per usi domestici (ossia la fornitura deve servire locali adibiti ad abitazioni a carattere familiare) o, per accedere al bonus sociale idrico, per uso domestico residente
attivo (ossia l'erogazione del servizio deve essere in corso) o temporaneamente sospeso per morosità.
in alternativa, uno dei componenti del nucleo familiare ISEE deve usufruire, in locali adibiti ad abitazioni a carattere familiare, di una fornitura condominiale (centralizzata) di gas naturale e/o idrica per uso civile e attiva.

CHI HA DIRITTO AL BONUS ELETTRICO
DISAGIO ECONOMICO
Clienti domestici intestatari di un contratto di fornitura elettrica, per la sola abitazione di residenza con contatore fino a 3 Kw per i nuclei familiari fino a 4 persone e contatore fino a 4,5 kw per nuclei familiari composti da più di 4 persone:
- appartenenti ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a € 8.256;
- appartenenti ad un nucleo familiare con 4 o più figli a carico e ISEE non superiore a € 20.000;
DISAGIO FISICO
Cliente domestico presso il quale viva un malato grave che debba usare macchine elettromedicali per il mantenimento in vita, senza limitazioni di reddito, residenza e potenza impegnata.

CHI HA DIRITTO AL BONUS GAS
Clienti domestici che utilizzano gas naturale con un contratto di fornitura diretto o con un impianto di riscaldamento condominiale con contatore gas non superiore a G6:
- appartenenti ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a € 8.256;
- appartenenti ad un nucleo familiare con 4 o più figli a carico e ISEE non superiore a € 20.000.

CHI HA DIRITTO AL BONUS IDRICO 2018
Utenti diretti ed indiretti del servizio di acquedotto in condizioni di disagio economico sociale, cioè che sono parte di nuclei familiari:
- con indicatore ISEE non superiore a € 8.256,00;
- con indicatore ISEE non superiore a € 20.000 se con almeno 4 figli a carico.

ATTENZIONE: GLI ORARI DEGLI UFFICI SOTTO RIPORTATI SONO MODIFICATI A DECORRERE DAL 2 novembre 2020 A SEGUITO MISURE DI CONTENIMENTO CORONAVIRUS. CONSULTA QUESTO LINK:
http://www.comune.massa.ms.it/pagina/orario-di-apertura-uffici-comunali

Normativa di riferimento: 
Decreto n. 47 del 4.5.2018 - Delibera ARERA n. 897/17 - Deliberazione 5 Aprile 2018 n. 227/2018R/IDR - Decreto Ministero dello Sviluppo Economico del 29/12/2016; art. 57-bis, comma 5 del decreto-legge 26 ottobre 2019 n. 124, convertito con modificazioni dalla legge 19 dicembre 2019, n. 157
Come fare domanda: 

Dal 1° gennaio 2021 tutti i cittadini/nuclei familiari che presentano annualmente una Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per l'accesso ad una prestazione sociale agevolata e che risultano in condizione di disagio economico, sono automaticamente ammessi al procedimento per il riconoscimento dell'agevolazione dei bonus sociali.

Per attivare il procedimento di riconoscimento automatico dei bonus sociali agli aventi diritto, dunque, è necessario e sufficiente presentare la DSU ogni anno e ottenere un'attestazione di ISEE entro la soglia di accesso ai bonus, oppure risultare titolari di Reddito/Pensione di cittadinanza.

Modulistica necessaria e allegati: 

Gli utenti in possesso dei requisiti devono essere in possesso annualmente di Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) e attestazione ISEE

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria: 
Gestione delle pratiche esterna demandata ai gestori del gas, elettrico e idrico
Ufficio del procedimento: 

Gestione delle pratiche esterna al Comune

Uffici ai quali rivolgersi per informazioni: 

Ufficio Servizio sociale
tel. 0585-490568 - e mail: vilma.dellabona@comune.massa.ms.it
Orario di apertura al pubblico: martedi e giovedì 8:45/12:45 - 15:30/17:30

Ufficio Relazioni col Pubblico (URP)
Tel. 0585 490259 - n. verde: 800 013846 - e mail: urp@comune.massa.ms.it
orario di apertura: da lunedì a venerdì 8:30/13:30 e martedì e giovedì anche 15:30/17:30

Previsione del silenzio assenso: 
No
Titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia: 
Segretario generale - Tel. 0585 490398 - email: segretario.generale@comune.massa.ms.it
Tempi definiti per legge : 
No
Possibilità di autodichiarazione: 
SI'
Data ultima modifica: 
20/02/2020
Carta dei servizi: