Torna indietro

Regolarizzazioni anagrafiche

Oggetto e descrizione del procedimento: 

Regolarizzazione di nomi.
Chi ha avuto attribuito alla nascita, un nome composto da più elementi, utilizzati in modo non omogeneo nei documenti (codice fiscale, documenti d'identità o altro), può richiedere all'Ufficio di stato civile del Comune di nascita l'esatta indicazione con cui devono essere riportati. La dichiarazione deve essere presentata unitamente a fotocopia di documento d'identità.
Oltre che all'ufficio di stato civile, il cittadino può rivolgersi anche all'Ufficio Anagrafe del comune di residenza.

Il cittadino non italiano, iscritto in anagrafe, si presenta direttamente allo sportello con il passaporto e i documenti dello stato estero, tradotti e legalizzati, da cui risultano i dati corretti che intende far riportare sulla sua scheda anagrafica

ATTENZIONE: GLI ORARI DEGLI UFFICI SOTTO RIPORTATI SONO MODIFICATI A DECORRERE DAL 2 novembre 2020 A SEGUITO MISURE DI CONTENIMENTO CORONAVIRUS. CONSULTA QUESTO LINK:
http://www.comune.massa.ms.it/pagina/orario-di-apertura-uffici-comunali

Normativa di riferimento: 
DPR 30 maggio 1989 n. 223 legge 31/05/95 n. 218
Come fare domanda: 

E' sufficente presentare la documentazione direttamente allo sportello

Spese e modalità di pagamento: 

Non previsti

Tempi: 
10 gg. dal ricevimento della richesta
Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria: 
Ufficio Anagrafe
Ufficio del procedimento: 

UFICIO ANAGRAFE
Tel. 0585.490321 - email: richieste.anagrafe@comune.massa.ms.it - annarita.mochi@comune.massa.ms.it
Anagrafe sede centrale e decentrata a Marina di Massa:da lunedì a venerdì 9:00/12:30 e martedì e giovedì anche 15:00/17:00

Responsabile atto finale: 

Funzionario Anagrafe
Annarita Mochi
Tel 0585 490321 - email: annarita.mochi@comune.massa.ms.it

Uffici ai quali rivolgersi per informazioni: 

Ufficio Anagrafe
Tel. 0585.490321 - email: annarita.mochi@comune.massa.ms.it
Anagrafe sede centrale e decentrata a Marina di Massa:da lunedì a venerdì 9:00/12:30 e martedì e giovedì anche 15:00/17:00

Previsione del silenzio assenso: 
No

Strumenti di tutela

Contro il provvedimento conclusivo del procedimento può essere proposto ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale (D.lgs. 104/2010) entro 60 giorni dalla notifica o dalla pubblicazione dell'atto impugnato o dalla sua conoscenza ad esclusione (a meno che non si tratti di provvedimenti in materia di appalti per i quali si deve presentare ricorso entro 30 giorni). In alternativa è ammesso altresì ricorso straordinario al Capo dello Stato, per motivi di legittimità rientranti nella giurisdizione del giudice amministrativo, entro 120 giorni dalla notificazione o dalla piena conoscenza del provvedimento (DPR 1199/71). Se si è fatto ricorso al TAR non si può fare ricorso straordinario e viceversa.
ricorso al Prefetto e al Tribunale
Titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia: 
Segretario generale - Tel. 0585 490398 - email: segretario.generale@comune.massa.ms.it
Tempi definiti per legge : 
No
Possibilità di autodichiarazione: 
NO
Data ultima modifica: 
26/06/2020
Carta dei servizi: