Torna indietro

Rilascio carta d' Identità

Oggetto e descrizione del procedimento: 

La Carta d’identità è il documento di riconoscimento personale necessario per dimostrare la propria identità.

Il Comune di Massa dal mese di settembre 2017 rilascia la Carta d'Identità Elettronica (CIE).
Si tratta di una tessera in policarbonato delle dimensioni di una carta di credito. E' dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza che i memorizza i dati del titolare. Il documento contiene inoltre la firma autografa del titolare, le impronte digitali e l'eventuale indicazione di non validità ai fini dell'espatrio. Sul retro della carta il Codice Fiscale è riportato anche come codice a barre.
Oltre all'impiego ai fini dell'identificazione, la nuova Carta d'Identità Elettronica può essere utilizzata per richiedere una identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Tale identità, utilizzata assieme alla CIE, garantisce l'accesso ai servizi erogati dalle PP.AA.

La carta di identità può essere rilasciata alle persone residenti nel Comune o dimoranti temporaneamente nel Comune di Massa.
Non esistono limiti di età per il rilascio della carta d’identità, ma solo una diversa validità temporale a seconda dell’età del titolare.
La validità temporale della carta d’identità, così come previsto dal Decreto Legge 13 maggio 2011, n. 70 si differenzia come segue:
- 10 anni dalla data di rilascio per i cittadini di età superiore ai 18 anni
- 5 anni dalla data di rilascio per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni
- 3 anni dalla data di rilascio per i minori di età inferiore ai 3 anni.

ATTENZIONE: GLI ORARI DEGLI UFFICI SOTTO RIPORTATI SONO MODIFICATI A DECORRERE DAL 2 novembre 2020 A SEGUITO MISURE DI CONTENIMENTO CORONAVIRUS. CONSULTA QUESTO LINK:
http://www.comune.massa.ms.it/pagina/orario-di-apertura-uffici-comunali

Normativa di riferimento: 
r.d. 18/06/31 n. 773 - d.l. 2506/2008 n. 112 - d.l. 13/05/2011 n. 70
Come fare domanda: 

Le carte si fanno solo su appuntamento. Per prenotazione chiamare il numero dell'anagrafe 0585 490519 dalle 08.00 alle 09.00 e dalle 12.30 alle 13.30 dal lunedì al venerdì.

Modulistica necessaria e allegati: 

- una foto recente
- documento scaduto o eventuale denuncia di smarrimento

Spese e modalità di pagamento: 

Il nuovo documento ha un costo di 22,21 euro, che comprende i costi di emissione, di consegna e i diritti di segreteria. In caso di smarrimento , furto, deterioramento il costo è di 27,37 euro.
Il pagamento viene effettuato al momento della richiesta, direttamente allo sportello

Tempi: 
viene rilasciata entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta
Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria: 
Ufficio Anagrafe
Ufficio del procedimento: 

UFFICIO ANAGRAFE POLIFUNZIONALE (sede centrale)
Tel. 0585 490321-319-252-530-409 - email: richieste.anagrafe@comune.massa.ms.it
orario di apertura: da lunedì a venerdì 9:00/12:30 martedì e giovedì anche 15:00/17:00

SEDE DECENTRATA DI MARINA DI MASSA:Ufficio Anagrafe c/o Vetrine del Brugiano, via delle Pinete
Tel.0585 490587
orario di apertura: da lunedì a venerdì 9:00/12:30 martedì e giovedì anche 15:00/17:00

Responsabile atto finale: 

I dipendenti dell'Anagrafe incaricati al rilascio

Uffici ai quali rivolgersi per informazioni: 

Ufficio Anagrafe polifunzionale (sede centrale)
Tel. 0585 490321-319-252-530-409 - email: richieste.anagrafe@comune.massa.ms.it
orario di apertura: da lunedì a venerdì 8:45/12:45 martedì e giovedì anche 15:00/17:00

Ufficio Anagrafe di Marina di Massa c/o Vetrine del Brugiano, via delle Pinete
Tel.0585 490587
orario di apertura: da lunedì a venerdì 8:45/12:45 martedì e giovedì anche 15:00/17:00

Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP)
Tel. 0585 490259 - n. verde 800 013846 - email: urp@comune.massa.ms.it
Orario di apertura: da lunedì a venerdì 8:30/13:30 ed il martedì e il giovedì anche 15:30/17:30

Previsione del silenzio assenso: 
No

Strumenti di tutela

Contro il provvedimento conclusivo del procedimento può essere proposto ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale (D.lgs. 104/2010) entro 60 giorni dalla notifica o dalla pubblicazione dell'atto impugnato o dalla sua conoscenza ad esclusione (a meno che non si tratti di provvedimenti in materia di appalti per i quali si deve presentare ricorso entro 30 giorni). In alternativa è ammesso altresì ricorso straordinario al Capo dello Stato, per motivi di legittimità rientranti nella giurisdizione del giudice amministrativo, entro 120 giorni dalla notificazione o dalla piena conoscenza del provvedimento (DPR 1199/71). Se si è fatto ricorso al TAR non si può fare ricorso straordinario e viceversa.
Ricorso al Prefetto
Titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia: 
Segretario generale - Tel. 0585 490398 - email: segretario.generale@comune.massa.ms.it
Tempi definiti per legge : 
Si
Possibilità di autodichiarazione: 
NO
Data ultima modifica: 
26/06/2020
Carta dei servizi: