Torna indietro

Richiesta applicazione sanzione pecunaria

Oggetto e descrizione del procedimento: 

Istanza per la presentazione della richiesta di irrogazione di sanzione amministrativa pecuniaria per abuso edilizio in modo da velocizzare e semplificare il più possibile l'iter procedimentale.

ATTENZIONE: GLI ORARI DEGLI UFFICI SOTTO RIPORTATI SONO MODIFICATI A DECORRERE DAL 2 novembre 2020 A SEGUITO MISURE DI CONTENIMENTO CORONAVIRUS. CONSULTA QUESTO LINK:
http://www.comune.massa.ms.it/pagina/orario-di-apertura-uffici-comunali

Normativa di riferimento: 
- Regolamento per la determinazione e l’applicazione delle Sanzioni amministrative relative agli interventi abusivi disciplinati dal Titolo VII Della Legge Regione Toscana - Atto di Consiglio N°65/2014 del 23/04/2018 - Artt. 196 - 199- 200 - 201 - 202 - 206 - 206 bis della L.R.T. n° 65/2014 -Titolo VII Capo II°: - DPR n°380/2001
Come fare domanda: 

Compilare l'apposito modello ed inoltrare all'Ufficio Protocollo secondo una delle seguenti modalità:
- direttamente all’Ufficio protocollo, in orario di apertura al pubblico (da lunedì a venerdì 8:45/12:45 e martedì e giovedì anche 15:30/17:30);
- mediante posta ordinaria all'indirizzo: Ufficio Protocollo Comune di Massa, via Porta Fabbrica, 1- 54100 Massa;
- mediante PEC all'indirizzo: comune.massa@postacert.toscana.it

Modulistica necessaria e allegati: 

Alla domanda in bollo da € 16.00 (sedici) occorre allegare:
- Relazione tecnica asseverata da un professionista abilitato (ingegnere o architetto) contenente la descrizione delle opere oggetto di sanzione con particolare approfondimento sulle motivazioni e circostanze che non permettono l’eliminazione delle opere abusive, con riferimento a quanto indicato negli articoli di legge in base ai quali si richiede l’applicazione della sanzione pecuniaria predisposta su modello allegato;
- Certificato di idoneità statica (abusi realizzati prima dell’entrata in vigore della legge sismica) o deposito al Genio Civile;
- Relazione tecnica, da parte di tecnico abilitato, riportante la descrizione e le dimensioni planivolumetriche delle opere da sanzionare;
- Elaborati grafici con stato autorizzato, stato di fatto e stato di raffronto in numero di copie pari al numero dei richiedenti + 1;
- Dettagliata documentazione fotografica del fabbricato e delle opere da sanzionare
- Ricevuta avvenuto accatastamento;
- Autocertificazione riportante il titolo di proprietà e l’anno di realizzazione delle opere

Spese e modalità di pagamento: 

Bollo da € 16,00 da appore alla domanda.

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria: 
Vigilanza Edilizia
Ufficio del procedimento: 

UFFICIO VIGILANZA EDILIZIA
Tel: 0585 490532 -email: fabio.zoppi@comune.massa.ms.it
Orario di apertura: martedì e giovedì 8:45/12:45 - 15:30/17:30

Responsabile atto finale: 

Dirigente del settore
Dott. Ing. Fernando della Pina
Tel. 0585 490375 -email: fernando.dellapina@comune.massa.ms.it
Orario di apertura: martedì e giovedì 8:45/12:45 - 15:30/17:30

Uffici ai quali rivolgersi per informazioni: 

Vigilanza Edilizia
Tel: 0585 490532 -email: fabio.zoppi@comune.massa.ms.it
Orario di apertura: martedì e giovedì 8:45/12:45 - 15:30/17:30

Previsione del silenzio assenso: 
No
Titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia: 
Segretario generale - Tel. 0585 490398 - email: segretario.generale@comune.massa.ms.it
Tempi definiti per legge : 
No
Possibilità di autodichiarazione: 
NO
Data ultima modifica: 
30/06/2020