Torna indietro

Istanza di compensazione dei tributi comunali

Oggetto e descrizione del procedimento: 

Il contribuente può compensare i propri crediti con gli importi dovuti al Comune limitatamente
allo stesso tributo, anche per annualità diverse con l’eccezione delle compensazioni tra IMU e
TASI. A tal fine il contribuente deve presentare al Servizio Tributi apposita istanza contenente la volontà di adempiere, in tutto o in parte, all'obbligazione tributaria utilizzando il credito vantato. L’istanza dovrà contenere, tra l’altro, l’indicazione esatta del credito e l’importo che si intende utilizzare per la compensazione.
L’istanza di compensazione deve essere presentata almeno 15 giorni prima della data prevista
per il pagamento del tributo.
Il Funzionario responsabile del tributo, accertata la sussistenza del credito e verificate le eventuali altre debenze, provvede ad emettere apposito provvedimento di rimborso in compensazione e a darne immediata comunicazione al contribuente.

ATTENZIONE: GLI ORARI DEGLI UFFICI SOTTO RIPORTATI SONO MODIFICATI A DECORRERE DAL 2 novembre 2020 A SEGUITO MISURE DI CONTENIMENTO CORONAVIRUS. CONSULTA QUESTO LINK:
http://www.comune.massa.ms.it/pagina/orario-di-apertura-uffici-comunali

Normativa di riferimento: 
Regolamento Generale delle Entrate Tributaria approvato con atto di Consiglio Comunale n. 26/2008 e s.m.i. come sostituito con Atto di CC n. 87/2020
Come fare domanda: 

L'istanza di compensazione deve essere indirizzata al Dirigente Responsabile del Tributo dell'Ente da presentare:
- all' Ufficio Protocollo direttamente in orario di apertura al pubblico (da lunedì a venerdì 8:45/12:45 e martedì e giovedì anche 15:30/17:30);
- inviata per posta all'indirizzo: Ufficio Protocollo Comune di Massa, via Porta Fabbrica, 1- 54100 Massa;
- inviata per PEC all'indirizzo: comune.massa@postacert.toscana.it

Modulistica necessaria e allegati: 

L'istanza deve essere presentata in carta semplice e/o utilizzando il modello editabile allegato, debitamente motivata con allegata l'eventuale documentazione a supporto della richiesta di compensazione

Tempi: 
180 giorni a decorrere dalla presentazione dell'istanza di rimborso/compensazione
Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria: 
Servizio Tributi
Ufficio del procedimento: 

SERVIZIO TRIBUTI
Tel. 0585 490490 - 490492 Fax 0585 490274
Orario di apertura: da lunedì a venerdì 8:45/12:45 ed il martedì e il giovedì anche 15:30/17:30.

Responsabile atto finale: 

Dirigente Responsabile del Tributo
Dott. Maurizio Tonarelli
Tel. 0585 490611 - email: maurizio.tonarelli@comune.massa.ms.it

Uffici ai quali rivolgersi per informazioni: 

SERVIZIO Tributi
Tel. 0585 490490 - 490492 - Fax 0585/490274
PEC: comune.massa@postacert.toscana.it
Orario di apertura: da lunedì a venerdì 8:45/12:45 ed il martedì e il giovedì anche 15:30/17:30.

Previsione del silenzio assenso: 
No

Strumenti di tutela

Contro il provvedimento conclusivo del procedimento può essere proposto ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale (D.lgs. 104/2010) entro 60 giorni dalla notifica o dalla pubblicazione dell'atto impugnato o dalla sua conoscenza ad esclusione (a meno che non si tratti di provvedimenti in materia di appalti per i quali si deve presentare ricorso entro 30 giorni). In alternativa è ammesso altresì ricorso straordinario al Capo dello Stato, per motivi di legittimità rientranti nella giurisdizione del giudice amministrativo, entro 120 giorni dalla notificazione o dalla piena conoscenza del provvedimento (DPR 1199/71). Se si è fatto ricorso al TAR non si può fare ricorso straordinario e viceversa.
Ricorso alla Commissione Tributaria Provinciale di Massa Carrara
Titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia: 
Segretario generale - Tel. 0585 490398 - email: segretario.generale@comune.massa.ms.it
Tempi definiti per legge : 
Si
Possibilità di autodichiarazione: 
SI'
Data ultima modifica: 
19/03/2021
Carta dei servizi: